Gli studenti delle due quinte del liceo Artistico Berlinghieri – indirizzi arti grafiche e arti figurative – hanno partecipato con le loro opere alla mostra “Ri-conoscersi” organizzata dal gruppo fotografico 6ISO, all’interno della manifestazione “Phototrace 2019” recentemente conclusasi ad Arezzo.

Phototrace è un evento dedicato alla “fotografia assoluta”, ovvero alla pura scrittura di segni prodotti dalla luce stessa; promuove i processi fotografici in cui la luce incide impronte per diretta azione sui materiali fotosensibili; valorizza la fotografia ottico-chimica, escludendo ogni compromesso di conversione di natura, traduzione e mediazioni convenzionali.

Il tema della mostra di questa edizione è stato progetto “Taccuini d’autore: ri-conoscersi”, ossia l’esposizione di taccuini o semplici album fotografici composti da pagine che illustrano il modus operandi di un autore nel realizzare il proprio progetto fotografico.

Nei taccuini presentati, gli allievi del Berlinghieri hanno integrato appunti e riflessioni con disegni, schizzi ed acquerelli prodotti durante l’esperienza svolta all’isola d’Elba nella primavera scorsa, tutto composto  assieme a foto scattate con una camera a foro stenopeico che hanno ritratto gli abitanti del borgo elbano di Rio Marina durante il progetto di alternanza scuola-lavoro svolto durante lo scorso anno scolastico.

Le opere e i taccuini di viaggio esposti in mostra hanno voluto essere una traccia di un’esperienza vissuta e che testimonia tutte le varie fasi del ‘lavoro’ di un autore nel realizzare un progetto artistico. Tema degli album fotografici è il ritratto e l’autoritratto come forma di narrazione e testimonianza.

Le opere, esposte all’interno della libreria Feltrinelli di Arezzo, hanno riscosso grande successo per la qualità del lavoro artistico e del messaggio proposto.

Agli studenti e ai docenti del Liceo Berlinghieri che li hanno seguiti con passione e impegno in questo percorso, vanno i complimenti e la gratitudine del dirigente scolastico Tiziano Nincheri.