Dopo mesi di frustanti delusioni e insuccessi, Salvatore Abate è riuscito a portare a termine la sperimentazione dell’uso della cianotipia su materiale plastico, coniugando in maniera originale antiche tecniche di stampa fotografica con materiali moderni.

La nuova ed innovativa applicazione della antica metodica, inventata nel 1842 dallo scienziato Sir John Herschel, è valso per Salvatore Abate l’inserimento nella nuova e autorevole opera della professoressa Christina Z. Anderson : Cyanotype – The Blueprint in Contemporary Practice.

Autore della mostra
Salvatore Abate

Durata e luogo della mostra
28-29 Settembre presso il chiostro della Biblioteca comunale di Arezzo