Le opere qui esposte sono una sintesi delle due giornate del Phototrace 2019, un evento incentrato sulla fotografia analogica che si svolge dal 2012 con cadenza annuale, che si è svolto in diverse città d’Italia e che quest’anno grazie al gruppo fotografico 6ISO di Arezzo e Fotonomia di Firenze, con la collaborazione di ArezzoIntour, Electra APS Onlus – CLA e del Fotoclub la Chimera si è tenuto ad Arezzo il 28 e 29 settembre. Le due giornate sono state un’occasione per parlare di fotografia (dagli albori fino ad interrogarsi sulla funzione della fotografia attuale al di là delle tecniche) e per sperimentare attraverso laboratori e seminari alcune tecniche del passato ancora utilizzate da molti fotografi. Phototrace 2019 è stata anche un’occasione per esporre le foto di autori che utilizzano ancora queste tecniche …

Per il gruppo 6ISO organizzare Phototrace ad Arezzo voleva dire anche valorizzare alcuni musei e monumenti importanti della città. Tra questi Piazza Grande, quella che era stata la piazza più importante della città medievale prima e medicea poi, è stato il centro delle attività della domenica. Abbiamo quindi pensato che la mostra per la sede del Fotoclub la Chimera sotto le Logge Vasari in piazza Grande, fosse il luogo adatto dove ogni artista potesse esporre un’opera a scelta tra quelle proposte per le altre sedi.

Saranno esposte fotografie realizzate con la tecnica della stampa alla gomma, oleotipia e bromolio, lastre al collodio umido, foto pinhole e stampe all’argento virate.

https://www.6iso.it/portfolio/phototrace-2019-le-mostre/
https://www.phototrace.it/